Veloce

Leggero

Resistente

Mescola

Incolla

Aspetta

... Fatto
Disponibile nei negozi già in primavera 2016

Perché QUIKSET®

VELOCE
LEGGERO
RESISTENTE
SEMPLICE IN USO
NON SPORCA

QUIKSET® è più di 100 volte più veloce nel montaggio degli elementi nel terreno rispetto al metodo tradizionale con l’uso di calcestruzzo. Già dopo 6 minuti dall’applicazione di QUIKSET® il montante è fissato saldamente. Dopo altri minuti si può caricarlo sicuramente, per esempio appendendo pannelli di recinzione.

QUIKSET® è anche 300 volte più leggero di calcestruzzo. Una bustina di 0,8 kg di QUIKSET può sostituire anche 3 sacchi di malta cementizia, quindi 10kg di QUIKSET equivale a più di 1000kg di calcestruzzo.

QUIKSET® ha molto buoni parametri di resistenza contro la compressione. Grazie a questo è più resistente dal terreno in cui lo usiamo. Nel collegamento di QUIKSET con il suolo, il terreno sarà sempre l’anello più debole. Per questo motivo possiamo tranquillamente sostituire il calcestruzzo con il mastice di resina per il montaggio essendo sicuri che garantirà una connessione sicura.

Apri, mescola, versa ed aspetta 6 minuti. PRONTO Senza carriole, pale, sacchi pesanti, acqua, elettricità. Senza macchina sporca e vestiti sporchi. Inizio e fine di montaggio lo stesso giorno.

QUIKSET® a differenza di malte cementizie in polvere e già pronte in sacchi non ti sporcherà la macchina. Li si può portare anche nella tasca di una giacca. Usando QUIKSET® rimani pulito anche tu e dopo fine di lavori praticamente non avrai quasi niente da pulire.

IMPERMEABILE
ELASTICO
ESTETICO
SMONTABILE
SENZA ACQUA E ELETTRICITA'

Dopo l’essiccazione QUIKSET® è impermeabile. Protegge quindi gli elementi metallici contro la corrosione e quelli di legno contro il marciume. Non assorbe l’acqua perciò non si spacca in temperature di congelamento.

QUIKSET® è elastico. Lavora insieme con l’elemento fisso assumendo il carico dinamico, per es. in caso di colpi di vento. Non si spacca in temperatura di congelamento e lavora nel modo ottimale in caso di ampie variazioni di temperatura.

QUIKSET® permette un’estetica finitura del montaggio attorno il montante. A differenza di calcestruzzo il quale crea un circolo con un grande diametro, QUIKSET® non lascia alcun traccia dietro di sé. Nel luogo di montaggio tra poco crescerà l’erba.

A differenza di calcestruzzo il montante fissato con QUIKSET® si può smontare e rimontare. Non è un’operazione facile ma con lo strumento affilato si può ritagliare il montante dalla mastice di resina ed, in seguito, raschiarlo finché diventi pulito. Li si può montare in un altro posto senza alcune perdite.

QUIKSET® non richiede l’accesso all’acqua e all’elettricità. E’ molto importante in particolare quando il montaggio dei montanti avviene nei posti dove l’accesso ad esse è limitato o completamente impossibile. Non devi più pensarne. Prendi semplicemente QUIKSET e vai per effettuare il montaggio.

Applicazioni consigliate

montaż śmietników na quikset

Cestini

metal fencing

Recinzioni a pannelli

wooden fencing

Recinzioni di legno

road signs

Segnali stradali

mast poles

Pennoni

information signs

Pannelli informativi

marquees

Pergolati

fences and gates

Recinzioni/portelli

billboards

Pubblicità

recreation tables and chairs

Tavolini all’aperto

animal pens

Box per animali

whisks

Battitori

bird houses on poles

Mangiatoie per uccelli su gamba

composters

Compostiere

playgrounds

Parchi da gioco per bambini

swings

Altalene

roofings

Tettoie

garden lamps

Lampade da giardino

smietniki

ogrodzenia-stalowe-2

ogrodzenia-drewniane-2

znaki-drogow

maszty-flagi

tablice-informacyjne

furtki-bramki

reklamy

stoliki-wypoczynkowe

dla-psow

montaż karmnika

place-zabaw

place-zabaw

pergolia

lampy

A cosa serve QUIKSET® ai nostri clienti?

montaz-slupka-ogrodzenioweg Montante di recinzione
latarnia-orgodowa Lampione da giardino

montaz-slupka-ogrodzeniowe1

Ho dovuto aggiungere 1 montante di recinzione per prolungare la recinzione di pannelli. Non si poteva montarlo prima a causa dell’albero crescente in centro.

Il montaggio ha durato 30 minuti. Sottolineo che si trattava della recinzione del giardino di estate sul lago, senza l’accesso all’acqua ed elettricità. Non valeva la pena ”chiamare” il fattore perché aggiunga questo montante perchè avrei dovuto pagargli tanto per un’altra visita.

Ho trapanato il buco di diametro di 15 mm, ho livellato il montante ed ho versato QUIKSET® Q700. Dopo 15 minuti ho iniziato le preparazioni per il montaggio di pannelli.

La soluzione migliore ed è veramente sabile.

P.S. Quando ci penso che avessi dovuto portarci i sacchi con malta cementizia, carriola, acqua o altri utensili di sicuro non l’avrei fatto. Invece ora, uno, due, tre e fatto.

montaz-latarni-ogrodowej

Ho usato QUIKSET® per il montaggio del lampione da giardino sull’erba di fronte a casa. L’ho fatto in 2 ore e quello che mi ha preso il più tempo era il montaggio della lanterna stessa e l’ancoraggio della staffa di fissaggio.

Come la base del lampione ho usato i due blocchi di fondazione. Ho scavato un buco ed ho messo i blocchi di fondazione poste sull’estremità uno accanto all’altro, passando il cavo tra loro. Tutto lo spazio attorno l’ho riempito con QUIKSET®. Il mastice si è esposto nei spazi liberi ed è cresciuto saldando i blocchi di fondazione. Dopo 10 minuti era già duro – ero veramente sorpreso.

montaz-latarni-ogrodowej-1

Ho sparso il fondamento fisso con il terreno.

Ai blocchi di fondazione ho attaccato un altro elemento del lampione usando le barre filettate con sistema di ancoraggio chimico – tempo di essiccazione – altri 10 minuti. Sistemi di ancoraggi originali del lampione  della fondazione. Ho dovuto tagliarli e ho dovuto tagliare parzialmente pure la parte della barra liscia [perché sia stabile nel sistema di ancoraggio chimico]. Ho collegato i fili e ho montato il lampione – PRONTO.

P.S. Per il fondamento di calcestruzzo ci avrebbe voluto molto più tempo mentre il lampione probabilmente l’avrei potuto montare solo dopo alcuni giorni.

MODO DI USO

mescola
incolla
aspetta

ISTRUZIONE DI MONTAGGIO DETTAGLIATA

WIERCIMY 1. Trapanare il buco di un certo diametro e spessore -> vedi la tabella di consumo materiale nella scheda tecnica o sull’etichetta del prodotto. Il spessore del buco dipende dai settori di congelamento del terreno nella regione. Il diametro del buco dovrebbe essere adattato al spessore del montante.

Bisogna porre l’attenzione al fatto che trapanando il buco più stretto e più profondo si ottiene il migliore effetto finale del montaggio di un montante, per es. per il montante con la sezione 7 x 7 cm o diametro 7 cm il buco con il diametro di 10 cm è sufficiente.

2. Se al fondo del buco si trova l’acqua, è necessario spargerla con la sabbia o terra o pomparla fuori.

poziomujemy Prima del montaggio dei montanti, in particolare nella temperatura bassa, tenere il prodotto nella temperatura ambientale (20-25 ºC) per almeno 2 ore. Il cambio della temperatura del prodotto influenza le caratteristiche finali e la velocità delle reazioni. Nella temperatura più bassa la crescita di QUIKSET® è più lenta con il grado di crescita finale più basso. Nella temperatura più alta la crescita è più veloce ed il grado di crescita finale più alto. Può anche diminuire la resistenza del prodotto.
3. Usare i guanti protettivi e, eventualmente, preparare le forbici o un coltello per tagliare la pellicola.

4. Rimuovere il clip che separa i due componenti tirando energicamente le due estremità nelle direzioni opposte.

MIESZAMY 20SEK 5. Dopo la rimozione del clip mescola energicamente i due componenti versandoli da un lato all’altro ed impastando il sacco nelle direzioni diverse. Il processo di mescolatura dovrebbe durare circa 20-30 secondi. Attenzione! Non prolungare il processo di mescolatura in quanto può causare la rottura del sacco e le lesioni del corpo ed altri danni a causa dell’alta pressione sull’uscita della massa dal sacco.
WLEWAMY 6. Tagliare uno degli angoli del sacco nel posto indicato e versare l’intero contenuto del sacco nel buco ponendo l’attenzione che QUIKSET® si trovi da ogni lato del montante.
poziomujemy 7. Durante i prossimi 10 secondi è possibile regolare il grado di inclinazione del montante fino al momenti in cui QUIKSET<sup>&reg;</sup> inizierà a crescere e collegarsi. Dopo gli altri 1-2 minuti si può liberare gli elementi di protezione del terreno. Il mastice dovrebbe crescere in fondo fino a 10 cm sotto il livello del terreno.
6 MIN Nel caso in cui ci sarà troppo poco mastice nel buco, se necessario si può aggiungerne dopo 5-10 minuti da un altro sacco. Dopo 15-30 minuti QUIKSET® sarà talmente indurito che la parte in eccesso potrà essere tagliata con la pala o con il coltello. In seguito il buco deve essere sparso con la terra, sabbia o qualsiasi altro terreno per proteggere il prodotto contro l’esposizione ai raggi solari. Durante il taglio bisogna essere attento a non danneggiare il montante della recinzione e non indebolire la sua struttura. Dopo circa 2 ore il prodotto è pronto per il montaggio delle campate o porte.

Ordinare e pulire. QUIKSET® non essiccato ancora si rimuove con il panno morbido e con l’uso di QUIKSET® CLEAN 1. Bisogna pulire delicatamente le macchie visibili sulla superficie del montante (sopra il livello del terreno) e quelle presenti sugli utensili ricordando che il prodotto si essicca velocemente.
Dopo il pieno indurimento QUIKSET® può essere rimosso anche con l’aiuto di un detersivo specialistico QUIKSET® CLEAN 2 seguendo le istruzioni presente sul prodotto. QUIKSET® si rimuove anche meccanicamente tagliandolo con la sega a mano o con il coltello. Bisogna, però, essere attenti a non danneggiare la superficie del montante fissato.

Per saperne di più

FAQ

QUIKSET® è un veloce, leggera, resistente, innovativa mastice di resina crescente per il montaggio dei montanti di legno e metallo nonché i profili con sezioni e forme diversi. E’ un alternativa rivoluzionaria alle pesanti, sporcanti ed a lunga essiccazione malte cementizie in sacchi. Un sacco di due componenti equivale anche a 3 sacchi di malta cementizia.

QUIKSET® si usa per montare nel terreno qualsiasi tipo di montanti- di legno, di acciaio, di alluminio, di materiali sintetici. Può essere usato per il montaggio dei montanti per le recinzioni, pannelli informativi, lampade da giardino, rastrelliere per biciclette, banchine, pergolati, altalene, tavolini da picnic, elementi del parco giochi per bambini, elementi di campi da ginnastica all’aria aperta, campi da gioco, ad es. scheda per pallacanestro, ganci per lavanderia e molti altri

QUIKSET® con la sua resistenza vince con tutti gli altri terreni tipici. Ciò significa che in unione con la terra è il terreno che diventa l’anello più debole ed esso decide sulla resistenza del montante fissato – quindi è QUIKSET® che resisterà mentre il terreno no. QUIKSET® è anche resistente alle variazioni di temperatura. Non li spaventano le temperature molto basse. A differenza di molte malte cementizie tradizionali QUIKSET® è resistente all’umidità è per questo non erode ed è impermeabile.
QUIKSET® è anche molto elastico. I montanti fissati con QUIKSET® si presentano diversamente dai montanti fissati con calcestruzzo in quanto ”lavorano” ed assorbono il carico nel modo dinamico e completamente diverso da quelli montati fissati in modo tradizionale. Durante il movimento dei montanti si può anche avere la sensazione di vacillamento – ma è solo una sensazione causata dal carattere elastico della massa. Non preoccuparsi, i montanti sono molto stabili nel terreno e l’elasticità è un vantaggio. La caratteristica di QUIKSET® di assorbire i carichi permette più alta resistenza degli elementi di istallazione contro le fratture, per esempio in caso di colpi di vento rispetto al montaggio con il calcestruzzo fisso. Un altro vantaggio di QUIKSET® rispetto al calcestruzzo è che non subisce le spaccature.

Il secondo sacco di QUIKSET® si può aggiungere subito dopo il termine della crescita della massa. Al solito ci vogliono poche minuti dipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Dopo questo tempo si può applicare QUIKSET® praticamente in ogni momento perché si unisce molto bene con la parte precedente anche se già indurita.

E’ una situazione abbastanza pericolosa per il fatto che il mastice nel sacco chiuso crescerà aumentando la sua pressione. Questo può portare alla rottura del sacco ed in conseguenza la massa può sporgere fuori causando le lesioni personali o danni alla proprietà. Per questo motivo non si può tenere il sacco chiuso per il tempo più lungo di 1 minuto dal momento della rimozione del clip. Bisogna sempre tagliare il sacco e svuotarlo in modo controllato.

QUIKSET® è un prodotto chimico. Come in caso di maggioranza dei prodotti chimici la reazione di QUIKSET® varia a seconda delle condizioni termiche che possono velocizzare o allentare la crescita ma anche influenzare il grado di crescita come di seguito:
– nelle temperature più alte la crescita più veloce ed il grado di crescita più alto,
– nelle temperature più basse la crescita di QUIKSET® più lenta con il grado di crescita più basso.
Indipendentemente dalla temperatura dell’ambiente, QUIKSET® dovrebbe essere tenuto in temperatura da 20 a 25 ºC per 2 ore direttamente prima dell’uso.

QUIKSET® non ancora essiccato si rimuove con l’uso del detersivo CLEANER BEFORE spruzzandolo sulla macchia. Bisogna seguire le istruzioni di uso di QUIKSET® CLEANER. La procedura vale sia per i vestiti, gli utensili che altri elementi. Maggiori informazioni al riguardo. [link]

QUIKSET® essiccato si rimuove solo meccanicamente o con l’uso del detersivo per pulizia QUIKSET® CLEANER AFTER spruzzandolo sulla macchia. Bisogna seguire le istruzioni di uso di QUIKSET® CLEANER. La procedura vale sia per i vestiti, gli utensili che altri elementi. Maggiori informazioni al riguardo sul sito CLEANER AFTER

Si considera che per il completo indurimento di QUIKSET® ci vogliono circa 2 ore. Nelle temperature più basse l’indurimento avviene un po’ più tardi, nelle più alte un po’ prima.
Nelle condizioni climatiche estreme il pieno indurimento può durare fino a 24 ore.
Durante il montaggio dei singoli montanti o della recinzione di pannelli o di un’altra recinzione che non richiede grande carico come per esempio la tensione della griglia, QUIKSET® raggiunge la resistenza sufficiente già dopo poche minuti.

QUIKSET® dovrebbe essere tenuto nei sacchi ben chiusi, in temperatura di 5-25°C.

Si, QUIKSET® è quasi completamente impermeabile. I montanti fissati con QUIKSET® non richiedono una protezione supplementare contro l’umidità. Un’eccezione è la parte al fondo del montante di legno che non è incorporata nel mastice. Essa dovrebbe essere protetta con le apposite sostanze contro la cossidetta capillare pervasività. I prodotti protettivi standard sono disponibili nelle aziende specializzati in questo tipo di merce.

Se al fondo del buco c’è l’acqua è necessario spargerla con la sabbia o terra o pomparla fuori oppure aspettare finchè il terreno assorbi l’acqua da solo.
Se nel nostro buco non c’è l’acqua stagnante, non ci sono controindicazioni per l’uso di QUIKSET®.

No, QUIKSET® può essere usato solo nelle condizioni di asciutta perché durante la sua applicazione (e solo in quel momento) QUIKSET® è sensibile al contatto diretto con l’acqua.

Durante la selezione del diametro di buco al nostro montante applichiamo la regola ”meno, meglio”. QUIKSET® anche dopo il pieno indurimento rimane il materiale elastico e lavora insieme con il terreno già dai primi momenti dopo il montaggio. E’ molto meno friabile del calcestruzzo (ed i suoi derivati) perciò non c’è un rischio che si spaccherà. Anche lo spessore dello strato di materiale attorno il montante non è così importante come nel caso di calcestruzzo

C’è un modo di rimuovere il montante fissato con QUIKSET® senza la necessità di scavarlo fuori dal terreno?

No, quando entrambi i componenti di QUIKSET® sono già mescolati ed induriti diventano una struttura fitta la quale non emette alcune sostanze dannose sia al terreno che all’aria o acque sotterranee.

Ci sono due modi di calcolare la quantità adeguata di QUIKSET®. Per calcolare la quantità approssimata di QUIKSET® si può rivolgere alla tabella presente sull’etichetta di ogni prodotto nonché sulla presente pagina web.
Per fare i calcoli più precisi si può usare la calcolatrice presente sull’apposito tab del sito web oppure cliccare sulla calcolatrice QUIKSET® CALCOLATRICE.

Se QUIKSET® cresce oltre il terreno aspettiamo che si indurisca e poi tagliamolo con l’uso degli strumenti semplici che abbiamo a disposizione. Può essere il coltello, la pala o la vanga. Bisogna ricordare di coprire sempre QUIKSET® con lo strato di alcuni centimetri del terreno in quanto QUIKSET® è sensibile ai raggi UV ed essendo a loro esposizione si degraderà col passare del tempo.

Si, i sacchi di QUIKSET® possono essere stoccati nelle stanze senza riscaldamento ed esposti alle temperature di congelamento a breve termine. E’ importante che i sacchi siano acclimatati in temperatura di 20°C – 25°C per almeno 2 ore prima dell’uso.

QUIKSET® non è classificato come il prodotto per costruzioni (come anche il calcestruzzo) ed il suo utilizzo non richiede l’Approvazione Tecnica. Comunque QUIKSET® ha una raccomandazione per l’uso ottenuta da ITB (Istituto di tecnica delle costruzioni) la quale va emessa nello stesso modo come Approvazione Tecnica al fine di garantire all’utente la certezza che il prodotto sia di più alta qualità e che soddisfi tutti i requisiti di resistenza.

Si, QUIKSET® indurito non è sensibile agli acidi presenti nel terreno. In più, lo strato di QUIKSET® protegge i montanti contro l’effetto nocivo di acidi.

Vedi QUIKSET E' COSSSIII SEMPLICE

distributor’s area